BIBLIOTECA CIVICA P.M. Beghi
      Via Del Canaletto 100, 19126 La Spezia (SP)
  0187 - 727885

Barbara Baldi, Lucenera (Oblomov, 2017) e Ada (Oblomov, 2018)

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Barbara Baldi, Lucenera (Oblomov, 2017) e Ada (Oblomov, 2018)

19 ottobre 2019 @ 17:00 - 18:00

Il tempo scorre nella Contea di Nottinghamshire, le stagioni si inseguono, anche quelle della vita. Con la morte della Contessa, Clara eredita l’intera tenuta e la sorella, contrariata, il patrimonio in denaro. Le sorelle si separano.
Clara abbandona gli abiti signorili per indossare quelli da lavoro, decisa a risollevare le sorti della tenuta che cade in un drammatico declino. Nonostante i sacrifici è costretta a vendere, congedare la servitù, e abbandonare dolorosamente la tenuta e il clavicembalo, sua grande passione. Cambia nome e si fa serva presso un’importante famiglia di nobili; lavora sodo, ha bisogno di denaro per poter tornare di nuovo a Flintham Hall, un giorno.
Quel giorno arriva, Clara torna e nel mucchio di lettere accumulate nel tempo, scorge una lettera della Royal Academy of Music di Londra. Un messaggio che Clara non sperava più di ricevere ora è tra le sue mani.
Lo sguardo di Clara, ora, va oltre il cancello della tenuta. (Lucenera)

 

Inizio del Novecento. Ambientazione mitteleuropea. Un padre ignorante e autoritario, un taglialegna, vive con la figlia ai margini di un bosco. La figlia, Ada, è la vittima – incompresa, maltrattata – sulla quale egli scarica aggressività e frustrazione. La ragazza ha talento e curiosità per la pittura, ma il padre disprezza l’arte e il lavoro intellettuale.Ada capisce ben presto che lo scontro frontale non paga e, apparentemente sottomessa, coltiva la propria passione in silenzio e all’insaputa del padre, con l’aiuto di uno studente conosciuto a scuola anni prima. I due non si frequentano, ma si scambiano libri, disegni, colori, che lasciano in un luogo sconosciuto ad altri. La pittura è per Ada una dimensione parallela di libertà e un vero e proprio percorso di empowerment, che la porta alla consapevolezza di sé. (Ada)

Introduce Filippo Conte

Al termine, firmacopie ad acquerello

Dettagli

Data:
19 ottobre 2019
Ora:
17:00 - 18:00
Categorie Evento:
,
Tag Evento:

Luogo

Biblioteca P. M. Beghi (auditorium)

Powered by themekiller.com